Qualifica per animatore sociale

Home Area Welfare Animatore sociale

DESCRIZIONE DEL PROFILO PROFESSIONALEChe cos'è l'animazione: “E’ una pratica sociale finalizzata alla presa di coscienza e allo sviluppo del potenziale represso, rimosso, latente di individui, piccoli gruppi, comunità. Il suo specifico è far fare, far divertire, far esprimere, cioè rendere l’utente attivo ed espressivo, protagonista e responsabile, costruttore di relazioni.” (Guido Contessa)

L’Animatore progetta e gestisce attività di carattere educativo, culturale e di intrattenimento a diretto contatto con bambini, adolescenti, anziani, disabili, soggetti con disturbi psichiatrici, nei seguenti contesti: servizi e strutture per anziani, servizi e strutture per disabili, centri socio-educativi, ospedali psichiatrici e comunità per ex-degenti, strutture per minori e comunità alloggio per minori, ospedali o reparti ospedalieri per bambini, attività scolastiche e parascolastiche, circoli ed associazioni culturali, biblioteca e centri di lettura, centri gioco e ludoteche, centri giovani, manifestazioni comunitarie e feste, centri di aggregazione per anziani, soggiorni di vacanza per minori, centri ricreativi estivi urbani, ateliers di espressività per minori

L’animatoreConduce e coordina attività di animazione; Organizza attività ricreative: feste, ludoteca, giochi di gruppo; Realizza interventi di animazione teatrale ed espressiva: linguaggio vocale, gestuale, musica, attività motoria, drammatizzazione, ecc.; Predispone laboratori manuali: creta, pittura, disegno, ecc.

L’Animatore Sociale è una figura in grado di realizzare interventi di animazione socio-culturale ed educativa, attivando processi di sviluppo dell’equilibrio psico-fisico e relazionale di persone e gruppi/utenza

DESTINATARI: Il corso è rivolto a giovani o adulti in possesso dei seguenti requisiti minimi di accesso:

- maggiorenni, occupati o disoccupati in possesso di conoscenze e capacità, attinenti l’area professionale di riferimento, acquisite in percorsi di istruzione e/o formazione e/o attraverso l’esperienza lavorativa 

- possesso del Diploma di istruzione secondaria superiore

Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza delle iscrizioni: 30/06/2016 - Numero previsto di partecipanti: 15 partecipanti 


DURATA DEL CORSO:Il corso ha una durata complessiva di 300 ore (180 di teoria e 120 di stage)

Periodo indicativo di svolgimento del corso (salvo proroga)SETTEMBRE 2016 – MARZO 2017 

Le lezioni si terranno in orari diurni, dal lunedì al venerdì (indicativamente 2 pomeriggi e 1 mattina)

La frequenza è obbligatoria: saranno ammessi all’esame finale solo coloro che avranno superato le prove di verifica previste che verranno svolte durante il corso e che avranno il 70% delle ore frequentate.

Per la partecipazione al corso è previsto il pagamento di una quota di € 1.500

Il pagamento sarà suddiviso in 5 rate :  la prima, di € 300,00, dovrà essere pagata al ricevimento della comunicazione dell’ammissione al corso e prima del suo inizio.

4 rate da € 300,00 (1 rata da versare a metà del corso e 1 rata entro la fine del corso)


ATTESTATO RILASCIATO AL TERMINE:  Certificato di Qualifica: ”ANIMATORE SOCIALE” 


MUDULI FORMATIVI: Il percorso formativo delineato è strutturato in 4 moduli collegati alle 4 UC della Qualifica e alle relative Capacità e Conoscenze, che, nello standard regionale, compongono la qualifica di Animatore sociale: - Il Modulo 1 fa riferimento all’UC 1 FORMULAZIONE INTERVENTI DI PREVENZIONE PRIMARIA - il Modulo 2 all’UC 2 ANIMAZIONE SOCIALE - il Modulo 3 all’UC 3 ANIMAZIONE EDUCATIVA - il Modulo 4 all’UC 4 ANIMAZIONE LUDICO-CULTURALE


Per l’ammissione al corso è previsto un colloquio individuale.